I miei libri
Libri pdf
http://www.frasicelebri.it/argomento/poesia/
http://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/amore/
Italian English French German Portuguese Russian Spanish Turkish



Libri pdf
Home FEDE Blog religioso Maria, testimone di fede

Maria, testimone di fede


Share

La fede in Maria è quasi contemporanea alla fede in Gesù Figlio di Dio.

 

Beato il grembo che ti portò e le mammelle che ti ha allattato! afferma una donna nel Vangelo di Luca (Lc 11,27).

La risposta di Cristo in quel momento è già significativa: Beati piuttosto quelli che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica! (Lc 11,28).

 

Nel Vangelo di Matteo si parla poco di Maria.

Nel Vangelo di Marco anche.

Perché, perché il centro e la prospettiva sono in Gesù. Essi sono Vangeli essenziali per i quali tutto ruota attorno alla figura divina e umana del Cristo Figlio di Dio.

Quindi è stato scritto il Vangelo di Luca, vangelo storico per stessa ammissione del compilatore, il quale voleva far fronte e mettere ordine nell'abbondanza di carte che sorgeva attorno alla vita, predicazione, morte e resurrezione del Cristo.

In esso Maria ha un ruolo centrale.

- Si descrive l'Annunciazione;

- La visita di Maria ad Elisabetta;

- Maria recita il Magnificat;

- parla con Simeone;

- la donna benedice ad alta voce la madre di Gesù (come già scritto sopra), prima manifestazione dell'amore del popolo per la fede di Maria;

 

Questo ruolo centrale di Maria, di Maria come donna, che la rende co-protagonista della storia di salvezza di Gesù Cristo, a mio giudizio è il primo libro e la prima scrittura di diritto civile, di parità di ruoli tra uomini e donne. La donna, con Maria, risulta essere una protagonista per la prima volta, risulta rivestirsi di quel ruolo che solitamente era lasciato agli uomini (da ciò dico che i Vangeli di Matteo e Marco, nella verità espositiva e teologica che contengono, mancano di questa portata universale e travolgente che è la parità uomo-donna. La stessa risposta di Cristo è un annuncio universale di fratellanza universale. Chiunque segue Dio è protagonista della salvezza!).

 

Il Vangelo più tardo, quello di Giovanni, per dichiarata volontà dell'autore non ripete la storia iniziale, già ben esposta dai predecessori, ma si sofferma sulle epifanie del Signore nella predicazione pubblica, nella vita privata con i discepoli, nei viaggi ecc... oltre che focalizzare la propria attenzione su Passione e Risurrezione.

In esso, dunque, Maria ha spazio sotto la croce, quando Gesù le affida Giovanni e quando la affida al discepolo più giovane (tanto che Maria vivrà assieme a Giovanni per il resto della vita).


Il Vangelo di Luca è, dunque, il Vangelo di Maria, quello di Giovanni è il Vangelo delle Marie.

Il Cristianesimo, dunque, nel giro di pochi anni, compie una rivoluzionaria e radicale svolta nella relazione uomo-donna.

Maria ne è simbolo e segno.

 

 

LE FESTE MARIANE

 

IMMACOLATA CONCEZIONE

(8 Dicembre, Avvento)


(Natività di Maria, Giotto, Cappella degli Scrovegni - Padova)

 

MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO

(1 Gennaio)

(Natività di Gesù, Giotto, Cappella degli Scrovegni - Padova)

 

ASSUNZIONE DELLA VERGINE MARIA

(DORMIZIONE DI MARIA)

(15 Agosto)

 

 

(Assunzione di Maria, Guido Reni)