I miei libri
Libri pdf
http://www.frasicelebri.it/argomento/poesia/
http://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/amore/
Italian English French German Portuguese Russian Spanish Turkish



Libri pdf
Home POLITICA Blog politico Chi sono i nostri Parlamentari?

Chi sono i nostri Parlamentari?


Share

Conoscete, amici, Abbrignani Ignazio?

Non è certo famoso. Non quanto J-Ax o l'Isola dei Famosi.

Abbrignani Ignazio è un parlamentare, un Deputato per l'esattezza.

Se andate sull'elenco dei Deputati del sito camera.it è il primo in ordine alfabetico.

Ora, per una legge del 1982, egli deve dichiarare la propria situazione patrimoniale e, oramai, tramite le tecnologie divulgarla al popolo italiano.

Sapete, aprendo la sua scheda, a quanto ammonta la dichiarazione dei redditi di Abbrignani Ignazio?

Sedetevi.

Ammonta a 600.459 Euro!

Avete capito bene, 600.459 Euro!

La situazione patrimoniale di Abbrignani Ignazio è qui, controllate voi stessi se non mi credete.

Allora, qual è il punto? Sei solo un invidioso!

Giammai.

Posto che questa situazione è dovuta al genio suo o della sua famiglia, che egli sia integerrimo ed abbia guadagnato persino i 9 euro della dichiarazione, che li meriti tutti quei soldi lì, come può un uomo del genere votare per l'innalzamento delle pensioni minime, per una legge a favore del lavoro a tempo indeterminato o per la scuola pubblica e la sanità pubblica?

Se avrà bisogno si avvarrà della scuola privata e dei migliori specialisti a pagamento. Egli può.


Allora, noi che stiamo ancora immersi nel fango delle quisquiglie, del campionato di calcio, del vincitore del talent, del gossip più sfrenato, cosa potremo aspettarci da un Parlamento siffatto in grande maggioranza da elementi ricchissimi che favoriranno altri ricchissimi e NON CAPIRANNO il dramma della povera gente che spremeranno sempre più e lasceranno ignorante a parlare di pinzellacchere.


600.459 Euro, uno schiaffo alla miseria, agli O Roma o morte, a quei fanti che cento anni fa passarono il Piave colmi della retorica patriottica e lo ripassarono, se lo ripassarono, mutilati, disoccupati, affamati, reietti da tutti.


Complimenti, Deputato! Continui a cambiare (perché nulla cambi).