I miei libri
Libri pdf
http://www.frasicelebri.it/argomento/poesia/
http://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/amore/
Italian English French German Portuguese Russian Spanish Turkish



Libri pdf
Home POLITICA Blog politico Quasi decalogo dell'ipocrisia italiota

Quasi decalogo dell'ipocrisia italiota


Share

1) IMMIGRAZIONE: Fare gli umanitari e andare a salvare i barconi in mezzo al Mediterraneo, curarli (a modo nostro), rinchiuderli nei Centri di Accoglienza da cui molti scappano davanti alle telecamere per poi andare altrove o campare alla giornata o peggio ingrandire le fila della criminalità (a cui vanno i proventi dei viaggi ecc...)

SOLUZIONE: Regolarizzare l'entrata nel Bel Paese e nel Vecchio Continente, come avviene in tutti i Paesi civili, con traghetti di spola, regolare biglietto, cabine comode, prezzo onesto, documenti accertati nei luoghi di partenza (Tunisi- Agrigento, Tripoli - Siracusa).

2) EBOLA: Si fa un gran parlare dell'Ebola. Questa malattia, che ha contagiato molti in Africa, è trasmissibile. Un sacerdote spagnolo, un altro in Turchia sono stati curati e segregati per evitare che, fossero stati infetti, avrebbe potuto contagiare altri. Umar Khan, giovane medico della Sierra Leone, ci è morto per salvare gli altri! E noi Italiani, facciamo imbarcare gente proveniente da ogni dove dell'Africa alla volta del nostro Paese e dell'Europa, nemmeno minimamente preparati a quello che potrebbe essere...

Ergo, o la notizia dell'ebola è falsa (o esagerata la sua diffusione) o c'è incoscienza o...

SOLUZIONE: Vedi sopra.

3) RICCHEZZA: Ci sono milioni di disoccupati (parte occupati a nero, ok...) e la ricchezza è sempre dei ricchi. Cioè i medi e i poveri si impoveriscono, qualche ricco fallisce, qualcuno perde qualcosa, ma i calciatori sono calciatori e 25 milioni di euro per Destro? I politici sono politici! 15.000 Euro al mese per fannullone, ignoranti e servi della gleba? Gli industriali e i nobili sono industriali e nobili e se possono bancarotta fraudolenta o evasione fiscale o gioco delle scatole cinesi per insabbiare fondi non troppo puliti e il gioco è fatto.

Chi ha soldi vuole soldi. Punto.

E poi i miei amici si scandalizzavano del fatto che è più facile che un cammello...

 

4) RIFORME DEL GOVERNO RENZI: Aveva promesso "una riforma al mese". Pur vero che cambiare, in Italia, è un'impresa eroica di quelle da Annales, ma l'esagerazione dell'Autoproclamato è evidente. Così come il suo raccontare frottole che tanto piacciono al mio popolo. Così come fare riforme inutili (quella del Senato non elettivo di 100 presi dal partito dalle varie regioni e con poteri consultivi) o quella che si apprestano a fare sulla scuola che è campo da cui ripartire da zero, per ricavarci qualcosa. Eppure, oh, gli 80 Euro... Solo adesso qualcuno comincia a fare sottrazioni con le imposte che aumentano e quegli euro così generosamente offerti, come gli imperatori romani davano pane e giochi, si rivelano quello che sono: l'ennesimo modo per prendere tempo e accontentare il popolino.