Libri pdf
http://www.frasicelebri.it/argomento/poesia/
http://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/amore/
Italian English French German Portuguese Russian Spanish Turkish



Libri pdf
Home Opere Scorci di vista IL VIAGGIO EBBE INIZIO

IL VIAGGIO EBBE INIZIO


Share

La nave partì. Il viaggio ebbe inizio. Un viaggio che avrebbe cambiato il destino di tutti. Ed ognuno di loro fu consapevole, responsabile, cosciente di ciò. Specie Carlo, che ancora sul ponte vedeva in lontananza le ultime figure del porto, tra la schiuma delle onde trascinate dalle eliche del grande motore ed i colori di un cielo lindo e terso. I primi giorni furono tutti uguali. Le ore si alternarono monotone ben presto. Praticamente non si dormì mai più di qualche ora a notte. Poi di mattina era loro concesso di salire sul ponte per respirare un po’ di aria e di luce dello splendido paesaggio del Mediterraneo. Splendido ma pauroso. Ci si sentì persi in mezzo alle acque, anche se un riferimento per quei contadini non mancavano di fornirlo gli astri. Il resto della giornata si passava lì, ammassati. Canti e balli giorno dopo giorno cominciarono a farsi più radi. I volti felici dopo giorni di navigazione, divennero più tesi. Le giornate serene lasciarono posto a squarci di tempesta e burrasca. Le turbolenze, naturalmente, fecero aumentare il disagio dei passeggeri imbarcati alla meglio. Si mangiavano pane e cipolla, un po’ di formaggio e nulla più. Allora si cominciarono a sentire i primi discorsi sulla distanza della Merica, sulle condizioni di miseria, sul tempo capriccioso, sul numero eccessivo di passeggeri, sulle poche energie rimanenti. A questi discorsi Carlo evitò di dare risonanza. Egli scelse di partire, egli avrebbe accettato le conseguenze della sua scelta. Nella vita si sceglie, scegliere ci fa uomini, in fondo!