Vito Lorenzo Dioguardi - Blog

Libripdf.com
Libri pdf
Frasi celebri
http://www.frasicelebri.it/argomento/poesia/
http://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/amore/
Italian English French German Portuguese Russian Spanish Turkish
Entra nel sito



Libripdf.com
Libri pdf
Home Home Blog Blog FRANCESCO FORGIONE, PADRE PIO

FRANCESCO FORGIONE, PADRE PIO


Share

23 settembre 2011. Il mondo cattolico, in questo momento, sta celebrando, nelle sue chiese, nelle tante chiese diffuse in tutta la Penisola italiana e in tutta Europa e in tutto il mondo, la memoria di San Pio da Pietrelcina.

Però, questa figura così carismatica e così discussa, ha unito tanto da potersi dire interessato non solo il mondo cattolico, bensì, come io amerei pensare, il mondo CRISTIANO tutto! Perché Gesù ci ha chiesto di restare uniti. Dunque, celebrare la memoria di un grande santo moderno e come celebrare la potenza divina di Gesù, il Cristo, che ci chiama all'unità.

Con ciò, perché Padre Pio è così famoso e così osteggiato? Quale, delle straordinarietà della sua vita, rende meno indigesto il suo esempio di fratello cristiano?

La sua vocazione immediata? La sua ferma fede? Le stigmate? La sofferenza, specie degli ultimi anni?

O vogliamo sempre e solo fermarci ai miracoli, alle intercessioni, agli aneddoti, seppure santi e immacolati?

Non è più giusto leggere i suoi scritti, il suo amore immenso per questo Gesù con cui parlava quotidianamente, dal vivo? Questo suo filiale amore per la Madonna, la Vergine Maria?

Quale di tutte queste cose crea maggiore scandalo?

Gesù, a proposito di questo, ha detto due parole.

In una, rivolgendosi a coloro che producono scandali per impressionare i piccoli del Regno, dirà: Guardate di non disprezzare (scandalizzare) uno solo di questi piccoli, perché io vi dico che i loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli». (Matteo, 18- 1,5)

 

E poi: "e beato colui che non si scandalizza di me" (Matteo, 11-6).

 

Ora, è sempre Gesù che dice la Verità.

Io, per quanto abbia letto, conosciuto, visto e sentito molte voci, non ho mai trovato qualcuno più grande di Gesù Cristo.

Per cui, da questi passi del Vangelo di Matteo, possiamo capire che Padre Pio, che piaccia, che spiaccia, che sia creduto un santo o un impostore (cosa che credevano anche di Gesù!) rimane che è stato un uomo che ha vissuto la sua ispirazione e la sua vocazione fino in fondo, e questo fatto, solo questo fatto, dovrebbe fare riflettere tutti, me per primo.

Io credo in Gesù Cristo e credo che si distinguano i falsi profeti dai veri santi da questo: dall'amore che portano a Gesù e ai fratelli. Amore nei fatti, nelle opere, più che nelle parole. Che di incantatori ce ne sono, con la pianeta e non.

Padre Pio, che sia un santo, un gran Santo, basterebbe leggere i suoi discorsi e i suoi diari infiammati di bene e di amore e di riconoscenza e di gratitudine per la misericordia di Dio e la pietà e lo Spirito Santo ispirato da Cristo per capire che è uno di quei Santi che passano poche volte su questa palla rotante.

 

Oggi, allora, voglio unirmi alla preghiera silenziosa di quei cuori sinceri che si aprono alla misericordia di Dio attraverso Francesco, fratello Francesco, Padre Pio. Perché io ho questo imperativo per la vita: amare quanto sono stato amato!

E al buon fratello Padre Pio chiedo proprio di ispirarmi i più miti pensieri di bene e di fraterna compassione.

 

A tutti, buon ricordo e buona memoria.

Perché i Santi siano un esempio, oggi, domani, ogni attimo della nostra vita e dicano al nostro spirito chi siamo, che siamo cristiani, con vanto e sopportando le peggiori tribolazioni. Perché si può tribolare se Cristo è con noi? No! Si deve gioire di questo, che diventiamo Santi ispirandoci ai Santi e amando Dio e amando Gesù .

"Il Signore Dio nostro è l'unico Signore; amerai dunque il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza." (Marco, 12, 29-31)